Come Indirizzare la Participazione/Invito di Matrimonio


Versión en Español.

Il galateo suggerisce agli sposi di scrivere a mano l'indirizzo sulle buste delle partecipazioni ma puoi verificare se la tipografia offre anche il servizio di calligrafia per scrivere gli indirizzi de la busta. In ogni caso, il francobollo (se inviate per posta) deve essere applicato in alto a destra e l'indirizzo deve essere scritto in basso, verso destra, completo di codice d’avviamento postale. 

1.- Le partecipazioni di nozze sono un invito formale per questo evitare diminutivi e i legami parentali (A zio X e zia M; A tita e baby). Indicare nome e cognome se si tratta di conoscenti o parenti stretti, per sottolineare il carattere intimo e personale della comunicazione. Esempio: 'Enrico Tagliabue e Teresa'

2.- Il galateo vieta far precedere i nomi da titoli onorifici, accademici o professionali (con eccezione dei gradi militari di carriera e titoli nobiliari).

3.-  Se scrivete 'Gentilissima famiglia Rossi’ o 'Gentilissimo Giuseppe Rossi e famiglia’  o 'Famiglia Giuseppe Rossi'  tutta la famiglia si sentirà invitata al vostro matrimonio. Si può anche inviare una partecipazione personale anche ai figli oppure una che li comprenda tutti. Ad esempio: Gentilissimi Andrea, Giulia, Giuseppe ed Maria Bianchi'.

4.- Se volete invitare solamente il capofamiglia e la moglie scriverete 'Gentilissimi Diego e Anna Rossi' o ‘Gentilissimi Diego Rossi e Maria Bianchi’.  Nel caso non si conosca il nome della consorte : 'Gentilissimo Diego Rossi e Signora'.

5.- Nel caso di una famiglia dove i figli sono fidanzati ma vivono ancora in casa si faranno due partecipazioni distinte, una per i genitori e una per il figlio/a con la fidanzata/o.

6.- Se poi dovete invitare un amico con la fidanzata, in teoria dovreste consegnare una partecipazione di matrimonio a parte anche a lei. Ma se questo è troppo formale, scriverete anche il suo nome nell'intestazione come segue: si invia solamente ad uno dei due scrivendo il nome ed il cognome di lui seguito dal nome semplice di lei (o viceversa se l’invitato principale è la donna):   Gentilissimi Andrea Rossi e Maria.

7.- Se indirizzata ad una donna separata o divorziata con figli, si scrive il nome e cognome della donna da nubile ed il nome dei figli con il cognome del padre. Gentilissimi Giusy Meliconi, Alessandro ed Teresa Rossi.


Nessun commento:

Posta un commento

Condividere è bello!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...